news

Nuovi diari di lavoro

L’Associazione Antiquari d’Italia partecipa alla pubblicazione di una collana di quaderni a stampa prodotti da giovani studiosi che frequentano la biblioteca e la fototeca della Fondazione Zeri.

di Carlo Orsi*
Nuovi diari di lavoro

Sono lieto di annunciare una nuova, importante collaborazione: l’Associazione Antiquari d’Italia, grata alla Fondazione Federico Zeri per lo sforzo di diffusione del suo patrimonio, ha accolto la richiesta di contribuire economicamente alla pubblicazione di una collana di quaderni a stampa intitolati Nuovi diari di lavoro (in omaggio ai Diari di Lavoro pubblicati da Federico Zeri nel 1971 e 1976).
Si tratta di una serie di contributi scientifici prodotti da giovani studiosi che frequentano la biblioteca e la fototeca della Fondazione Zeri; gli articoli saranno consultabili anche online, sul sito dell’Associazione.

Come da tradizione, imprescindibile, dell’Associazione Antiquari d’Italia, il sostegno agli studi, all’avanzamento della conoscenza nel campo della storia dell’arte, si concretizza con rapporti di collaborazione con centri di ricerca e Istituzioni.

La Fondazione Federico Zeri, ospitata da quasi dieci anni insieme al Dipartimento di Arti Visive dell’Università di Bologna nello splendido complesso di Santa Cristina, prima sotto la guida di Anna Ottani Cavina e oggi di Andrea Bacchi, è impegnata in un costante lavoro di catalogazione, digitalizzazione e messa online della fototeca del grande storico dell’arte: un vastissimo database a disposizione del mondo, gratuitamente, strumento indispensabile e punto di partenza per tante ricerche.

* Presidente dell’Associazione Antiquari d’Italia

09.05.2015
back to list