news

DEVOLVED PARLIAMENT

Oltre ogni immaginazione è stata l’aggiudicazione di Devolved Parliament, la monumentale tela del misterioso artista inglese Banksy passata sotto il martello a Londra per la cifra record di quasi dieci milioni di Sterline.

di Marco Riccòmini
Londra, Palace of Westminter, The House of Commons.

Londra, Palace of Westminter, The House of Commons.

Beyond your wildest dreams!, prometteva il trailer del film Planet of the Apes, diretto nel 1968 da Franklin J. Schaffner e interpretato da Charlton Heston nei (pochi) panni dell’astronauta George Taylor. In effetti, lascia ancora a bocca aperta l’apocalittica scena finale, con ‘Lady Liberty’ (la Statua della Libertà) sprofondata nel bagnasciuga. Da allora sono passati cinquant’anni (che andrebbero aggiunti ai due millenni calcolati dalla partenza della navicella spaziale Liberty 1 dalla Terra). Oltre ogni immaginazione (wildest dreams) è stata, anche, l’aggiudicazione di Devolved Parliament, la monumentale tela del misterioso artista inglese Banksy passata sotto il martello a Londra per la cifra record di quasi dieci milioni di Sterline (£9,879,500) contro una stima iniziale di £1.5m-£2m. Il teaser girato per la mostra Banksy vs Bristol Museum presso il Bristol City Museum (dal 13 giugno al 31 agosto 2009), dove la tela venne esposta al pubblico per la prima volta, riprende l’artista, felpa con cappuccio alzato e sneakers bianche, apporre gli ultimi ritocchi alla sua opera. Da allora sono passati dieci anni esatti; e, come nel film hollywoodiano, anche qui il mondo è cambiato, specie oltremanica. Così, il successo della tela, che ritrae scimpanzé al posto dei parlamentari nella House of Commons, diventa di ‘sbertucciante’ attualità (da «bertuccia», la scimmia Macaca sylvanus). Vedo già qualche amico londinese, in ginocchio sulle rive sabbiose del Tamigi, imprecare pugni al cielo ai suoi compatrioti: Damn you! You blow it up! («maledetti! L’avete distrutta!»).

14.10.2019
Vedo già qualche amico londinese, in ginocchio sulle rive sabbiose del Tamigi, imprecare pugni al cielo ai suoi compatrioti
back to list