biaf 2015

La tecnologia informatica al servizio della Biennale

La APP “BIAF - Biennale Firenze” sviluppata per Android e iOS è stata ottimizzata per smartphone per permettere una nuova esperienza di visita della Esposizione.

La tecnologia informatica al servizio della Biennale

La XXIX edizione sarà una Biennale nel segno della tecnologica informatica con servizi evoluti innovativi. Innanzitutto un nuovo sito con una grafica rinnovata e con contenuti dinamici molto interessanti, appositamente sviluppato per mobile. Gli espositori tramite un’area riservata potranno compilare l’application form di partecipazione; inviare le immagini per il catalogo e la Press Area; compilare le didascalie per le opere e tanto altro ancora. I visitatori invece, tramite un QRcode che troveranno stampato sulle didascalie, potranno visualizzare le schede delle singole opere con informazioni storico artistiche dettagliate e i dati tecnici completi e accedere al video catalogo completo della manifestazione.

La APP “BIAF - Biennale Firenze” sviluppata per Android e iOS è stata ottimizzata per smartphone per permettere una nuova esperienza di visita della Esposizione. Sarà infatti possibile oltre ad avere aggiornamenti in tempo reale, foto e news, accedere all’elenco degli Espositori e cercare sulla mappa interattiva la posizione del loro stand. Tramite geoposizionamento sarà inoltre possibile conoscere la via più breve e orientarsi a piedi per arrivare a Palazzo Corsini o raggiungere i ristoranti e hotel “convenzionati”. L’accesso integrato al lettore di QRcode permetterà di visualizzare sul telefono le schede approfondite delle opere esposte. Inoltre saranno sempre a portata di mano e automatizzati gli accessi alle varie modalità di contatto telefono, email, sito internet. La APP che sarà ovviamente oggetto di costanti aggiornamenti e ulteriori sviluppi nelle prossime settimane è già disponibile su GooglePlay e AppStore.

24.07.2015
back to Biaf 2015