Studi ricerche: archive

Studi ricerche found: 13

15.02.2021 - Marco Riccòmini

Lo stupendo buffet in legno...

Quale sia stata la formazione del Piffetti, tale da portarlo in vetta alle classifiche del suo secolo, lo indaga Claudio Cagliero che, alle doti di ricercatore, unisce quelle di restauratore.

«Oh, lo stupendo buffet in legno nero ad intarsi d’avorio e cantonali ricchi di gusto artistico! Oh, tavolino gioiello, a forma di stella, tutto intarsiato in ebano, noce d’India, acciaio,...

Pietro Piffetti, tavolo parietale, 1730-1731. Legni pregiati e avorio. Torino, Palazzo Madama.

13.02.2021 - Leonardo Piccinini

Architetture da camera

Un libro di Giuseppe Beretti

Quante volte, nel corso di una visita al Museo Poldi Pezzoli di Milano (da poco fortunatamente riaperto, ci è mancato in questi mesi!), mi è caduto l’occhio su quei trionfali stipi...

02.01.2019 - di Alessandro Wegher / InOpera

Due cassoni e una maiolica a Marlborough House

Un acquerello di Charles Armytage del 1857

Nelle ricche collezioni del Victoria and Albert Museum di Londra, noto per i grandi capolavori di arti decorative, si conserva un acquerello, che ritrae un inconsueto interno con preziosi arredi. Sulla...

07.12.2018 - di Giuseppe Beretti / InOpera

Mobili “di un gusto preso dall’antico” nella Roma barocca

Il taccuino romano di Gilles Marie Oppenord (1692-1699)

Una delle sorgenti dell’arredamento “all’antica” del secondo Settecento, è da ricercare nel lungo soggiorno romano, tra 1692 e 1699, di Gilles Marie Oppenord (1672-1742),...

03.10.2018 - di Alessandro Wegher / InOpera

La pastiglia di Masino

Gli arredi neoclassici di Francesco Bozelli

Uno dei capitoli più stravaganti della storia del mobile piemontese è costituito senza dubbio dalla produzione di opere decorate da applicazioni in pastiglia, antica tecnica che plasma in...

01.08.2018 - di Alessandro Wegher / InOpera

I dossali di Pietro Morando

Scultura lignea barocca sull'isola di Murano

In laguna alcuni tesori si nascondono, insinuati ben al di fuori dei consueti itinerari di visita. E’ così per l'unica opera superstite di uno dei più interessanti e meno noti...

23.06.2018 - di Giuseppe Beretti / InOpera

Filippo Juvarra creatore di Pietro Piffetti

Un gruppo di disegni getta un’inedita luce sulle origini dell’arte del celebre ebanista torinese.

È stato Giuseppe Dardanello a scoprire e pubblicare nel 2007 tre fogli, conservati nel Fondo Maggia presso la Fondazione Sella di Biella, che costituiscono il progetto di Filippo Juvarra (1678-1736)...

06.11.2016 -

La donazione dimenticata.

L'incredibile vicenda della Collezione Contini Bonacossi nel libro di Sandro Pazzi.

Parte delle opere d'arte acquistate dai Contini costituirono una collezione che, nel 1939, era divenuta tra le più importanti al mondo, composta da quadri, sculture e da innumerevoli oggetti...

18.07.2016 - di Carlo Milano

Figure del tempo barocco. Dipinti dell’ Opera Pia dei Poveri Vergognosi.

Con acume appassionato e scrivendo in punta di penna, l’autore trova indizi nel caso, e ricostruisce storie collezionistiche, vicende di mecenatismo.

Questo volume è il catalogo della mostra conclusasi recentemente a Bologna,  dedicata alla collezione di pittura dell’Opera Pia dei Poveri Vergognosi. Riccomini apre il saggio iniziale...

Michele Desubleo detto Michele Fiammingo, Attr. (Maubeuge, 1602 – Parma, 1676), "Allegoria del Silenzio".

29.06.2016 - A cura di Andrea Bacchi e Luca Massimo Barbero

Studi in onore di Stefano Tumidei

Il libro contiene oltre cinquanta saggi di carattere storico artistico di studiosi italiani e stranieri che a diverso titolo hanno avuto occasione di conoscere, lavorare o condividere percorsi di ricerca con Stefano Tumidei.

Con questo volume la Fondazione Federico Zeri e la Fondazione Giorgio Cini intendono ricordare lo studioso e amico Stefano Tumidei, storico dell'arte brillante e appassionato prematuramente scomparso...

18.04.2016 - di Eva Toffali

Alessandro Contini Bonacossi tra le due guerre: Kress e gli altri.

Novità dagli archivi fiorentini e romani (1929-1939).

Il contributo si sofferma sullo sviluppo del rapporto tra Alessandro Contini Bonacossi e la classe dirigente politica italiana nel lasso di tempo compreso tra le due guerre mondiali. La volontà...

 Samuel Henry Kress

24.02.2016 - di Eva Toffali

Alessandro Contini Bonacossi tra filatelia e commercio antiquario.

Acquisti, vendite e contatti nei primi anni di attività mercantile (1913-1928).

Il saggio si pone l’obiettivo di far luce sui primi anni di attività di Alessandro Contini Bonacossi e di spiegare concretamente come, negli anni di residenza spagnola, l’iniziale interesse...