notizie

A Bigger Splash

I soldi stabiliscono i record, ma non eludono il paragone col passato.

di Marco Riccòmini
Screenshot da A Bigger Splash (1974), biopic su David Hockney diretto da Jack Hazan.

Screenshot da A Bigger Splash (1974), biopic su David Hockney diretto da Jack Hazan.

Proviamo a immaginare un famoso pittore del passato nei panni che oggi veste David Hockney, dopo che il suo Portrait of an Artist (Pool with Two Figures) ha realizzato in asta $90.3 milioni, ossia la cifra più alta mai pagata per un artista vivente. Dopo il record sensazionale di De Nachtwacht, lo schivo Rembrandt evita i fotografi del De Telegraaf e si chiude nel silenzio della sua casa, staccando il telefono. Il vecchio Velázquez, invece, si toglie qualche sassolino dalle scarpe e, a proposito del successo de Las Meninas, confida a un periodista de El Mundo: «cuando creo que se lo vendí a un galerista por unas pocas pesetas hace unos años» (quando penso che la vendetti anni fa ad un gallerista per poche pesetas). La Fundación Velásquez pubblica sul sito i bozzetti che hanno preceduto quello che è stato definito «one of the great masterpieces of the modern era». «Ah, quanto mi ha fatto impazzire l’infanta Margherita, mocosa malcriada!», commenta ancora il vecchio spagnolo. E via, coi dettagli sulla amante ritratta nel dipinto (la nana Maribarbola?), e altre miserie e nobiltà. Fatta debita la trasposizione in un’epoca lontana, le cose non sono andate diversamente, e l’artista dello Yorkshire ha lamentato in questi giorni la vendita nel 1972 della sua tela oggi milionaria per soli $18.000, mentre la stampa ci spiegava chi era l’amante ritratto. Questo per ricordarci che i soldi stabiliscono i record, ma eludono il paragone col passato.

06.12.2018
«Ah, quanto mi ha fatto impazzire l’infanta Margherita, mocosa malcriada!», commenta ancora il vecchio spagnolo
torna all'elenco