notizie

VICINI ALLE ISTITUZIONI

La donazione Lumina all’Accademia Carrara

di Leonardo Piccinini
  • VICINI ALLE ISTITUZIONI
  • VICINI ALLE ISTITUZIONI

Non si sottolinea mai abbastanza il ruolo che il mondo dell’antiquariato, così ramificato nel nostro Paese, ha nei confronti delle Istituzioni, nel proteggere il patrimonio, nell’incrementarlo, nel fungere - in un certo senso - da “presidio” di un territorio così variegato storicamente e artisticamente.

Vale la pena ricordare due recenti episodi, a titolo di esempio: nel settembre dello scorso anno il recupero di un importante frammento del Martirio di San Sebastiano di Federico Barocci nel duomo di Urbino, grazie alla segnalazione di Giancarlo Ciaroni; o nel gennaio 2018 la preziosa e inedita maiolica cinquecentesca, offerta generosamente in dono al museo di Palazzo Madama a Torino da Anna, Mario ed Ezio Benappi in memoria del nonno Umberto e del padre Vittorio.

Ora è la volta di Enrico Lumina che, in occasione dell’ottantesimo compleanno del padre Vittorio, ha deciso di donare all’Accademia Carrara di Bergamo un dipinto eseguito a metà dell’Ottocento dal pittore Enrico Scuri, direttore della Scuola di Pittura, che ritrae Alessandro Gavazzeni, segretario dell’Accademia Carrara per oltre trent’anni. La tela fu presentata all’esposizione delle opere degli allievi della Scuola di Pittura nel 1847. 

Ha così commentato questo colto e munifico gesto la direttrice dell’Accademia Carrara Maria Cristina Rodeschini: “Accademia Carrara è un museo che nasce, vive e cresce nella grande tradizione delle donazioni e siamo felici di accogliere un nuovo dipinto nelle nostre collezioni, prezioso anche per la storia dell'Accademia e della sua Scuola, in perfetta sintonia con le volontà di Giacomo Carrara”.

17.05.2018
La tela del pittore Enrico Scuri fu presentata nel 1847 all’esposizione delle opere degli allievi della Scuola di Pittura
torna all'elenco