ALESSANDRO MARLETTA

Galleria Antiquaria Marletta

Fondata nel 1958
La Galleria antiquaria di cui Alessandro Marletta è titolare si trova nel perfetto punto di incontro tra arte e alto antiquariato, e cioè tra Palazzo Pitti, la residenza dei granduchi e del Re d’Italia oggi scrigno prezioso di ben 7 musei, e Via Maggio, strada storica di Firenze scelta come vetrina dai più prestigiosi antiquari dall’Ottocento fino ad oggi.
La sede della Galleria d’Arte è situata in un palazzo storico, il celebre palazzo Ridolfi Guidi che nell’Ottocento ospitò l’illustre coppia di poeti Elizabeth Barrett Browning e Robert Browning; i letterati inglesi furono tra i primi stranieri a stabilirsi in città e ad amarla, ora la casa museo del palazzo ne ricorda la vita e le opere.
La Galleria è stata fondata nel 1958 grazie alla passione per l’arte del restauratore-antiquario Pino Marletta, che ha iniziato con l’aiuto del figlio Alessandro a restaurare e riportare all’antico splendore le vestigia della sede della Galleria, che oggi si presenta come splendida e antica cornice, carica di storia, luogo perfetto e spazioso per ospitare importanti opere d’arte.
La ricerca della qualità e dell’unicità delle opere è il principale obiettivo di Alessandro, i cui risultati sono stati premiati dall’interesse e dalla stima di importanti istituzioni nazionali e internazionali che hanno acquisito opere nella Galleria.
La passione instancabile e l’approfondimento continuo dello studio della Storia dell’Arte, oltre che il rapporto di collaborazione di Alessandro con specialisti seri e prestigiosi consente alla Galleria di poter curare, in caso di richiesta, studi e stime di opere d’arte e di antiquariato.
La Galleria ha organizzato nel 2019, in occasione della XXXI BIAF, una mostra intitolata "Metamorfosi del Nudo. Dipinti, disegni e sculture dal XVII al XX secolo" curata dal professor Carlo Sisi.


  • Michele Cammarano
    Napoli/1835 - Napoli/1920

    Studio di uomo nudo
    olio su tela
    80 x 64 cm
    1860
  • Johann Heinrich Wilhelm Tischbein
    Haina/1751 - Eutin/1829

    Arcade incita Ifigenia ad accogliere re Toante (?)
    olio su tela
    50 x 59 cm
    1784-1785
  • Giorgio Kienerk
    Firenze/1869 - Fauglia/1948

    Vanità
    bronzo
    h. 78.5 cm
    1892
  • Giuseppe Bezzuoli
    Firenze/1784 - Firenze/1855

    Adone
    olio su tela
    101,5 x 80,5 cm
    1817-1818 ca