notizie

Esportazione ed importazione dei beni culturali in Europa

La Germania ed il Regno Unito sono in assoluto i primi Paesi in termini di bilancio positivo di beni culturali esportati ed importati, vale a dire che esportano più di quanto importino. Ma come se la cava a riguardo l’Italia?

Cosa importa ed esporta l’Italia rispetto agli altri Paesi?

Nell’Unione Europea l’Italia si posiziona settima come Paese esportatore di beni culturali e sesta come importatore. Risulta così quarta nel bilancio totale tra i paesi esportatori ed importatori, dopo Regno Unito, Germania, e Polonia. Quest’ultima con un bilancio positivo pari a 684 milioni, esattamente 265 milioni di euro in più dell’Italia (bilancio: 419 milioni di euro). L’Italia esporta beni culturali per un totale di 1 miliardo e 773 milioni di euro. Con i prodotti tessili culturali (come arazzi, tappeti preziosi, che ne rappresentano il 24.9%), e opere d’arte (23.5%) a farla da padrone. Per l’importazione, è interessante notare che i prodotti maggiormente introdotti in Italia sono sempre di genere culturale tessile (export e import sono quasi pari in questo campo, import 25.1%) e film e giochi (20.2% del totale).

 

Come se la cavano gli altri Paesi europei?

Per determinare il bilancio culturale degli stati abbiamo sottratto l'importazione dall'esportazione e per quanto riguarda l'esportazione, la Germania ed il Regno Unito sono in assoluto i primi Paesi in termini di bilancio positivo di beni culturali esportati ed importati: esportano infatti più di quanto importano, rispettivamente 4290 miliardi di euro per Regno Unito e 903 milioni per la Germania. Il valore totale esportato dal Regno Unito ammonta a più di 10 miliardi di euro. La maggior parte delle esportazioni è dato dalle opere d’arte, essendo queste ultime il 50% del totale. Non sorprende, dato l’importanza del Regno Unito nel mondo dell’arte per via delle famose case d’asta. Per quanto riguarda la Germania, invece, il valore totale di beni culturali esportati ammonta a più di 5 miliardi di euro, con i libri che rappresentano il 25% del totale. Il bilancio viene definito positivo in quanto le importazione ammontano a 5 miliardi di euro per il Regno Unito e 4 miliardi di euro per la Germania. In termini d’importazione i beni più importati dalla Germania sono film e giochi (28% del totale) e sempre opere d’arte per il Regno Unito (31% del totale). Oltre a Regno Unito, Germania, Polonia, Italia, i paesi che presentano un bilancio positivo sono Repubblica Ceca, Lussemburgo, Turchia, Lettonia, Estonia, Slovacchia, Lituania e Slovenia. Tutti gli altri stati europei presentano un bilancio negativo, vale a dire che importano più di quanto esportano.

 


 

Quanto è culturale il tuo paese?

Quest’infografica consente di confrontare l'esportazione ed importazione di beni culturali nei paesi europei.

Vedi qui l'infografica interattiva

www.shopalike.it/import-export-culturale#no
13.11.2017
torna all'elenco