FABIO MASSIMO MEGNA

Fabio Massimo Megna

Fondata nel 1960
La galleria Megna è in via del Babuino dal 1960, fondata da Fernando. Dal 1979 è guidata da Fabio Massimo e si avvale oggi anche della collaborazione di Tommaso. Specializzata in dipinti e oggetti d'arte italiana, ed in particolare romani tra Barocco e Grand Tour, la galleria espone vedute, paesaggi e nature morte, prediligendo il piccolo formato e i supporti rari come il rame e la carta. Le opere vendute dalla galleria hanno contribuito a formare ed implementare collezioni private e pubbliche in Italia e all'estero. La Galleria partecipa abitualmente alla Biennale dell'Antiquariato di Firenze (dal 2003) e alla Biennale dell'Antiquariato di Roma (dal 1991) ed ha partecipato alle mostre Milano international Fine Art Antique (dal 1999 al 2005) e Paris Tableau (2012).


  • Michelangelo Cerquozzi
    Roma 1602 - Roma 1660

    La nascita di Eva
    Olio su tela
    cm 65,5 x 80,4
    1650 circa

    Il dipinto rappresenta una delle rare prove di “pittura nobile” di Michelangelo Cerquozzi ritenuto, al suo tempo, maestro insuperato per le “bambocciate” e le battaglie.
  • Francesco De Mura
    Napoli 1696 - Napoli 1782

    La sosta dei Contadini
    Olio su tela
    cm 54 x 81
    1750 circa

    Provenienza: Francia, già collezione conte Schimmelpenninck (come da etichetta al retro). Questa inedita e divertente scena di vita popolare rientra nel genere delle “pastorellerie”, realizzate da De Mura nella piena maturità, intorno alla metà del ‘700.
  • Fedele Fischietti
    Napoli 1734 - Napoli 1789

    Incoronazione della Vergine
    Olio su tela a sesto ovale
    cm 27 x 20
    Seconda metà del XVIII secolo
  • Scuola dell’Italia centrale


    La caduta di San Paolo
    Olio su lavagna
    cm 31 x 34