in agenda

pagina
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
...
36
12 marzo - 11 aprile 2020
Milano - Galleria Silva - via Borgospesso 12

Carlo Levi pittore

A Milano dopo quarant'anni di assenza

la Galleria Silva, baluardo milanese della ricerca e conservazione del patrimonio artistico italiano, ospiterà la mostra “Carlo Levi pittore”, riportando nel capoluogo lombardo, dopo molti anni di assenza, 17 opere pittoriche di una delle personalità più rappresentative e poliedriche del Novecento.

L’artista e intellettuale torinese, autore di Cristo si è fermato a Eboli, fu un instancabile pensatore, che passava con estrema scioltezza dalla pagina alla tela, dal dibattito pubblico ai versi. La mostra ricostruisce la sua evoluzione artistica, dagli anni Venti, quando subisce ancora l’influenza di Felice Casorati, agli anni del viaggio iniziatico nella capitale francese, al periodo della sua personalissima forma di espressionismo pittorico, racconto ininterrotto di luoghi, di legami affettivi e di esperienze culturali.

Ho scoperto un intellettuale poliedrico, dotato di una grandissima intelligenza, sensibilità e vitale energia, capace di adattarsi a qualsiasi situazione e di sentirsi a suo agio in qualsiasi luogo, rivelando così la sua passione per la vita, per l’essere umano, gli animali e la natura” – racconta Lucia Silva, curatrice della mostra “Superbo narratore di vita, di viaggio e di politica, permette di conoscere e ripercorrere la storia recente con tutte le sue contraddizioni. Nella sua produzione pittorica, davvero vasta, è evidente un rifiuto di servitù e conformismo, un’affermazione di libertà e di amore, un amore per un gesto pittorico istintivo e profondo, alle volte delicato e altre volte vigoroso, ma sempre poetico”.

La famiglia Silva è da quattro generazioni nel campo dell’antiquariato, da quando nel 1920 Enrico Silva aprì a Venezia la prima Galleria d’arte. Da allora, con lo stesso impegno e la stessa passione, la Galleria Silva porta avanti l’attività di famiglia, coinvolgendo appassionati e collezionisti e annoverando tra i clienti nomi illustri come Maria Callas, Paulette Goddard e E.M. Remarque.

www.galleriasilva.com/
 
1 febbraio - 10 maggio 2020
Padova - Museo Eremitani, Piazza Eremitani 8

’900 ITALIANO. UN SECOLO DI ARTE

Che si sia rifugiata nel mito della forma o nella sua negazione, nell’idea più astratta o nella materia più umile, l’arte italiana ha ritratto la folgorazione della modernità e le tragiche (dis)illusioni del “secolo breve” nelle opere degli artisti che l’hanno vissuto, amato e odiato, riscritto. La mostra ’900 Italiano. Un secolo di arte, al Museo Eremitani di Padova dal 1° febbraio al 10 maggio 2020, racconta, attraverso una selezione di novanta opere emblematiche, la parabola artistica di un secolo rivoluzionario e contraddittorio, scandito dai funesti rintocchi della Storia. Il percorso, curato da Maria Teresa Benedetti e Francesca Villanti, prende avvio dalla miccia futurista, in violenta accelerazione verso la deflagrazione della figuratività: tra le macerie della prima Guerra Mondiale ardono fino alla cenere i sogni di progresso delle Avanguardie e gli artisti italiani si rifugiano “nell’ordine” della tradizione rinnegata, al seguito del Grande Metafisico Giorgio De Chirico. La rassegna si snoda tra cambi di generazioni e di mentalità pittoriche, per fissare le principali correnti artistiche che hanno rappresentato le forme cangianti di una bellezza non più salvifica: si succedono a ritmo serrato il silenzio contemplativo del Realismo magico, l’austerità del Primordialismo plastico, gli stravolgimenti visionari della ‘Scuola di Via Cavour’, il monumentalismo di regime. Il visitatore si addentra nella non figuratività del secondo Dopoguerra, dominata dalle indagini spaziali di Giuseppe Capogrossi, Alberto Burri e del “sacerdote del gesto”, Lucio Fontana. Non mancano in mostra il gruppo Forma e la Pop Art italiana, le sperimentazioni dell’Arte Concettuale e dell’Arte Povera, le provocazioni del padovano Gruppo Enne. Alla fine degli anni ’70 la Transavanguardia grida al “libera tutti” e, superato il contrasto tra astratto e figurativo, il cerchio si richiude. Non per molto, ma questa sarà un’altra storia.


Da martedì a domenica 10-19. Chiuso lunedì non festivi e primo maggio

Info e prenotazioni 049 2010010

 
26 febbraio, ore 17.30
Roma - Roma Eventi, via Alibert, 5/a - Roma

Vincoli e circolazione dell'opera d'arte

Collezionare Cultura

La Galleria Russo ha il piacere di invitarvi ad un ciclo di incontri dedicati al mondo del collezionismo.

Vincoli e circolazione dell'opera d'arte

Interverranno:
Dott. Lucia Calzona (MiBACT), Dott. Federica Gualdi Piccirillo (Funzionario storico dell'arte MiBACT)

Modera:
Fabrizio Russo

Parteciperanno:
Avv. Virginia Montani Tesei
Avv. Giuseppe Calabi in riferimento al "Progetto Apollo"


Evento su prenotazione fino ad esaurimento posti

R.S.V.P.     info@galleriarusso.com     Tel. 06 678 9949


Scarica il programma dei prossimi incontri

17 marzo 2020, ore 17.30
Assicurazione e trasporto delle collezioni private  
Nell’incontro verranno analizzati gli aspetti tecnici relativi al traposto delle opere d’arte, sia in caso di trasporto fine art di singole opere che nel caso di intere collezioni, con particolare attenzione anche ai casi di giacenza della collezione presso la casa privata del collezionista che in caso movimentazione.
Interverranno

-    Dottor Cesare d’Ippolito, AXA ART, Roma
-    Dottor Gianni Renosi, Ferrari e Lorenzi, Trasporti d’arte internazionali e custodia, Ventimiglia


8 aprile 2020, ore 17.30
Prestito e restauro dell’opera d’arte  
In questo incontro verranno analizzati i riflessi giuridici ed economici dell’attività di restauro sia su opere d’arte antiche e moderne che su opere d’arte contemporanee. Verrà esaminato inoltre il rapporto tra il restauro ed il prestito delle opere d’arte con un particolare focus sul contratto di prestito, anche in relazione alla valorizzazione dell’opera prestata.  

Gli interventi verteranno su:

-    gestione straordinaria della collezione volta alla valorizzazione della collezione quali: prestiti, scheda di prestito, contratto di prestito, condition report
-    pubblicazioni
-    gestione del restauro di un’opera antica e di un’opera contemporanea

Interverranno

-    Federico Russo, Dottore Commercialista, Omnia Consulting Italia, Roma
-    Dottoressa Silvia d’Ippolito, AXA ART, Art expert, Roma
-    Alessandro Pavia, Studio Restauro Pavia, Roma


20 maggio 2020, ore 17.30
Le collezioni di famiglia: un patrimonio da tutelare e tramandare  
In questo incontro verranno analizzati gli istituti giuridici a servizio del Collezionista nazionale ed internazionale per tramandare la propria collezione alle generazioni future e mettere a conoscenza del collezionista le regole fiscali e del diritto.  
I relatori illustreranno ai collezionisti come evitare errori potenzialmente onerosi e come pianificare il trasferimento agli eredi del frutto della loro passione.  
Si esamineranno in particolare gli istituti: 

-    Fondazione
-    Museo Privato
-    Trust con beneficiario
-    Trust di scopo
-    Società semplice

Interverranno

-    Avvocato Virginia Montani Tesei, Studio Montani Tesei, Roma, esperta in Diritto dell’Arte
-    Dottor Franco Dante, Studio Dante Associati, Torino, Dottore Commercialista, revisore contabile, esperto in Fiscalità dell’Arte
-    Notaio Giovanni Floridi, Studio Notarile Floridi, Roma, collezionista ed esperto d’arte

 
pagina
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
...
36
torna alla copertina